Gemitaiz – Fire Part 2

Yeah
Driiin
E’ suonata la campanella ragazzi
Riempite gli zainetti
E andate a casa

Dentro c’ho sempre avuto il fuoco a me non m’ha mai spinto nessuno
L’unica cosa che m’hanno spinto a me è il fumo (fratè)
Quello lo dicevo nel vecchio disco
Questo è nuovo, 3 anni dopo, e sempre lì colpisco
Flow grattacielo, testa fra le nuvole
A Roma stò così in alto che cicco sulle cupole (ha!)
Rubo le parti buone di ogni giornata (poi)
Me le metto in tasca e ci cammino per strada
Che il corpo è meno importante della testa
Infatti io tendo a farvi muovere quella
Ora che và di moda la cassa dritta
E i rapper preferiscono la discesa alla salita
(A me) mi trovi sempre qua sopra i BPM
Fratè chi mi prende, faccio prendè bene chi mi sente
Mi dici non dici niente, i soldi non sono l’amore
Magari non mi si gonfia il conto in banca, ma mi si gonfia il cuore
Quindi sputo merda sopra i quattro quarti
Sbatto gli arti fino a che posso raccontarti
In quanti modi batto gli altri (ciao ciao)
Spero di non annoiarti
(Senti)
Perchè la vita mia non è cambiata
E’ sempre questa
I tramonti dalla finestra, chi se ne và e chi resta
Chi mi ama e chi mi detesta
Chi mi alza e chi mi calpesta
E quanto altro resta
Adesso ho il corpo di cartapesta
Quindi dammi il fuoco e mollami e sarai contento
Quando sarò solo cenere sopra il cemento
Trascinato via dal vento a 400 chilometri di distanza ho volato frà mi accontento
Sorrido, tu no Bad Karma
Alla fine tu vuoi solo aspettarla
Io no, io vivo quale karma
Esco la sera bevo pure il barman
Micidiale l’erba è il mio medicinale
E scrivo sedici barre chiudo sedici bare
Gli altri rapper due cose possono farle
Lavarmi le scarpe e dopo lucidarle
(Bless)

Updated: 30 January 2018 — 06:51

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *