Lazza – Come Le Sirene

This shit is crazy
Telaviv give me more please

Me ne sto tranquillo dentro le mie Air Flight, Nike bianche
Senza poteri e con responsabilità
Al contrario di Peter Parker
Con il culo su quelle panche
Rimpiangendo promesse di amici che han detto
“Per te io ci sarò per sempre”
Ma poi dopo un po’ si son fatti da parte
Fatti da qualche parte
Sembravo assuefatto da qualche partner
Che al mio affetto gli ha dato lo stesso valore
Di un due in una partita a carte
Sembrava che lo facessimo apposta
Pesava lasciarci libertà a forza
Era l’equivalente di stare in un carcere con una cella più grossa
Un saluto a chi ha detto vado, ma non ha fatto ritorno
La gente che mi ama la conto sulle dita
Della mano di un monco
C’è chi mi ha chiesto di fare un discorso
Dai raccontami della tua vita
Ma non ho continuato il racconto
Mi dispiace ero troppo iracondo
C’è chi dice e non fa, c’è chi fa e non dice
Il secondo lo apprezzo
Come dice il proverbio tra il dire e il fare
Sai già cosa c’è in mezzo
Quanti ne ho visti andare
Di sicuro qualcuno neanche si è tuffato
Qualcuno ha provato
Però fino adesso nessuno ha saputo aiutarmi

Vorrei sapere dove vai
Sogno le Hawaii, bye bye
Qua mi crolla il mondo addosso
E affogo in un mare di guai, guai, guai, guai
Faccio un tuffo dov’è blu
E mentre ritorno su
Penso a che cosa diresti
Se io non tornassi più
Qua è un oceano di bugie
Avrò detto anch’io le mie
Ma l’ho fatto a fin di bene
Purtroppo c’è chi non mi crede
Se mi guardi bene in faccia
Che son triste lo si vede
Il mio sorriso non esiste come le sirene

Ci penso spesso che potrebbe essere peggio
Se tutto fa schifo
Vorrei sistemarmi coi soldi e cambiare aria
Come Carlito
Mi dirai che son mezzo scemo
Se nel bicchiere mezzo pieno
Ci metto il sudore della fronte
Per dimostrare che non sono un fallito
Se arrivo al top i primi a piangere
Sono quelli che ora ridono
Dimostrandosi amici tra qualche richiesta
Ed alcune battute di spirito
Vedrò chi non sapeva nuotare
Che ha imparato sia a dorso che a stile libero
Ma io sarò più freddo di un tuffo a gennaio
Dentro l’oceano Pacifico
Delle volte ho soltanto la musica
A scrivere anche le parole mi lasciano
Sei la via di salvezza
Mentre sto a guardare le mie certezze che si sfasciano
E’ da un po’ che non ho più una lei, penso solo ai fatti miei
Ormai siamo distanti
Io sono disperso nel mare come Tom Hanks in Cast Away
Te ne accorgi che tutti spariscono
Quando non vali più un cazzo
Aspettano solo il momento migliore
Per poterti dire “ciao frà, ti rimpiazzo”
Tante promesse mi han fatto, quante stelle nello spazio
Tanto che se rimangiarsi promesse nutrisse
Chi mi sta intorno sarebbe sempre sazio

Vorrei sapere dove vai
Sogno le Hawaii, bye bye
Qua mi crolla il mondo addosso
E affogo in un mare di guai, guai, guai, guai
Faccio un tuffo dov’è blu
E mentre ritorno su
Penso a che cosa diresti
Se io non tornassi più
Qua è un oceano di bugie
Avrò detto anch’io le mie
Ma l’ho fatto a fin di bene
Purtroppo c’è chi non mi crede
Se mi guardi bene in faccia
Che son triste lo si vede
Il mio sorriso non esiste come le sirene

Blocco Recordz, this shit is crazy

Updated: 31 December 2017 — 04:18

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *